Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Restauri Grande Guerra (1915-1918) San Marco Palazzo Garzoni
Azioni sul documento

Palazzo Garzoni

VENETO, Venezia, San Marco, Calle del Traghetto Garzoni

  • oggetto: lapide commemorativa ai caduti
  • collocazione specifica: Palazzo Garzoni, facciata laterale
  • data: 1923
  • autore: Tosoni (ingegnere)
  • materia: pietra d'Istria; piombo
  • descrizione: Lapide di forma rettangolare con caratteri piombati in lapidario romano; cornice a fascia con motivo decorativo a dentelli alternati all'esterno, e corda in stile gotico veneziano all'interno.
  • notizie storico-critiche: La signora Bice Testolini, madre di Giorgio e Paolo Stivanello Gussoni, il 28 giugno 1923 chiese il permesso di porre sulla facciata del palazzo di sua proprietà una lapide a ricordo dei figli morti in guerra, realizzata in pietra d'Istria e con caratteri applicati in bronzo. La Soprintendenza ai Monumenti di Venezia ritenendo che la lapide fosse troppo grande chiese all'ingegnere Tosoni, responsabile del progetto, di ridurre le dimensioni dell'opera rivedendo anche la lunghezza del testo. Allorchè, la signora Testolini, volendo mantenere l'epigrafe nella sua versione originale, presentò una nuova richiesta in data 12 novembre 1923, proponendo di murare la lapide sulla facciata secondaria del palazzo, verso la Calle del Traghetto. (Vedi Archivio Comunale Celestia, Venezia, posizione: 1921-1925, IX/4/9, fascicolo: 35581).
         

 Lapide di forma rettangolare con caratteri piombati in lapidario romano; cornice a fascia con motivo decorativo a dentelli alternati all'esterno, e corda in stile gotico veneziano all'interno.

   

Link al Catalogo Generale dei Beni Culturali (ICCD)

Scheda completa (pdf)

 

 

 

« maggio 2017 »
do lu ma me gi ve sa
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031
 

Sviluppato con Plone CMS, il sistema open source di gestione dei contenuti

Questo sito è conforme ai seguenti standard: