Strumenti personali
Tu sei qui: Portale Archeologia
Azioni sul documento

Area Patrimonio Archeologico

 

Quale esito primario della seconda fase di riorganizzazione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (c.d. “Riforma Franceschini), ai sensi del Decreto Ministeriale n. 44, del 23 gennaio 2016, art. 1, comma 327, della legge 28 dicembre 2015, n. 208, a far data dal 11 luglio 2016 le Soprintendenze Archeologia e le Soprintendenze Belle Arti e Paesaggio sono state soppresse e le relative competenze unificate.

Per il territorio di Venezia e degli altri otto comuni della Gronda lagunare (Chioggia, Codevigo, Campagna Lupia, Mira, Quarto d'Altino, Musile di Piave, Jesolo e Cavallino-Treporti) è stata così istituita la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Venezia e Laguna (abbreviata di seguito SABAP VE-LAG), che è organo periferico del MibacT e svolge, ai sensi del Codice dei Beni Culturali e Paesaggistici D.Lgs. 42/2004 e s.m.i., attività di tutela sui beni archeologici, storico-artistici, architettonici e del paesaggio che costituiscono il patrimonio culturale di proprietà pubblica e privata presenti nel territorio di propria competenza.

“La tutela del patrimonio culturale consiste nell’esercizio delle funzioni e nella disciplina delle attività dirette, sulla base di un’adeguata attività conoscitiva, ad individuare i beni costituenti il patrimonio culturale ed a garantire la protezione e la conservazione per fini di pubblica fruizione” (art. 5 del D.Lgs 42 2004).

Dall’11 luglio 2016 la neocostituita SABAP VE-LAG esercita pertanto anche la tutela archeologica attraverso attività dirette ad individuare i beni archeologici esistenti sul territorio e sottomarini, mediante un costante monitoraggio, ed a garantirne la protezione e la conservazione per fini di pubblica utilità.

Sono attività connesse alla tutela archeologica ad esempio:

 

 

 

 

 

« maggio 2017 »
do lu ma me gi ve sa
123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031
 

Sviluppato con Plone CMS, il sistema open source di gestione dei contenuti

Questo sito è conforme ai seguenti standard: